Eventi

Assemblea ordinaria

sabato 5 ottobre 2019, 20.00 Oratorio di Pedrinate

Carissimi,

quest’anno è stato un anno di movimenti e di scioperi! I giovani si sono alzati per contestare le politiche troppo lassiste sulla salvaguardia ambientale. E’ un po’ questo il filo rosso che lega speriamo la nuova generazione che avrà prossimamente le redini del nostro pianeta. Sarà troppo tardi? Riusciranno a svegliare i potenti di oggi? Una cosa è certa, dovranno battere forte il pugno e dire che non ci sono compromessi, se vogliamo continuare con la nostra specie. Vedremo! Intanto noi, li osserviamo, incoraggiamo e sosteniamo…


Siete invitati a partecipare alla nostra Assemblea Ordinaria 2019 in programma presso la sala dell’Oratorio di Pedrinate, sabato 5 ottobre alle 20.00.

Nella speranza di vedervi numerosi,

cogliamo l’occasione per ringraziarvi del vostro sostegno.

Il comitato

Eventi

IL PIATTO VERDE

un sentiero verso l’alimentazione sostenibile

DOMENICA   22.09.2019 
LA FILANDA di Mendrisio 
9:30 – 11:30 (segue rinfresco offerto)
entrata libera

Via Industria 5 Mendrisio – 058 688 36 80 – info@lafilanda.ch

CONFERENZA – WORKSHOP

Quale impatto ha l’alimentazione sul pianeta Terra?
Colture, produzioni su larga scala, filiere e consumi di massa influiscono in modo determinante sulle condizioni ambientali. Un trend irreversibile?
Come affrontare questi temi? Che cosa possiamo fare?

con

FILIPPO SCHILLACI
Lavora in part time alla seconda università di Roma e collabora con il Movimento per la Decrescita Felice occupandosi di impatto ambientale dell’alimentazione. Dal 1996 vive in campagna, autoproducendo buona parte del proprio cibo e utilizzando le risorse rinnovabili del luogo.

e

LUCA METI
Psicologo psicoterapeuta, specializzato in Analisi Bioenergetica e psicoterapia ipnotica Ericksoniana. Abbraccia un’idea di salute come qualità della vita piuttosto che come assenza di malattia. Negli anni, si è occupato di meditazione Vipassana, decrescita felice, alimentazione naturale.

La Conferenza / Workshop è organizzata da:

scarica locandina

Eventi

Podio politico sul Clima

4 importanti incontri di discussione con alcuni candidati alle prossime elezioni cantonali ticinesi organizzati dal Movimento “Sciopero per il Clima

IL CLIMA AL GIORNO D’OGGI

Locarno:
Lunedì 25.03.2019
dalle 20:00 alle 22:30

Presso:
l’Aula Magna della SPAI di, Via alla Morettina 3
Moderatore dell’incontro
RAFFAELE SCOLARI
Ospiti: Romolo Pawlowski (PPD), Santiago Storelli (PS), Niccolò Salvioni (PLR), Matteo Buzzi (Verdi), Francesco Vitali (PC).

https://www.facebook.com/events/549400562213941/

ECONOMIA E CLIMA, CONCILIABILI?

Lugano:
Martedì 26.03.2019
dalle 20:00 alle 22:30

Presso:
l’Aula Magna del Liceo di Lugano 1, Viale Carlo Cattaneo 4
Modera l’incontro
LARISSA BISON
Ospiti: Jelmini Lorenzo (PPD), Carlo Zoppi (PS), Alex Farinelli (PLR), Daniele Casalini (Lega), Massimo Collura (Verdi), Matteo Poretti (MPS).

https://www.facebook.com/events/393639798084922/

CLIMA PARTITI A CONFRONTO

Bellinzona:
Mercoledì 27.03.2019
dalle 18:00 alle 21:00

Presso:
l’Aula Magna Scuole Nord a Bellinzona
Modera l’incontro RETO CESCHI
con la partecipazione di GIOVANNI KAPPENBERGER
Ospiti: Elia Frapolli (PPD), Laura Riget (PS), Sebastiano Gaffuri (PLR), Samantha Bourgoin (Verdi), Alessandro Lucchini (PC).

https://www.facebook.com/events/2126780127435681/

CLIMA, DAL LOCALE
AL GLOBALE

Mendrisio:
Giovedì 28.03.2019
dalle 20:00 alle 22:30

Presso:
l’Aula Magna del Liceo di Mendrisio, Via Agostino Maspoli
Modera l’incontro
FABIO DOZIO
Ospiti: Damiano Pasquali (PPD), Anna Biscossa (PS), Matteo Quadranti (PLR), Rolando Bardelli (Verdi), Simona Arigoni (MPS).

https://www.facebook.com/events/268803130720587/


Eventi

Petizione per il CLIMA

L’emergenza climatica, attestata ormai dall’intera comunità scientifica, costituisce una delle principali sfide cui devono rispondere oggi politica ed economia. Purtroppo, le risposte tardano ad arrivare e nella maggior parte dei casi sono largamente insufficienti a risolvere il problema alla radice: se entro il 2030 non si riusciranno a ridurre drasticamente le emissioni di gas serra nell’atmosfera, le conseguenze per il nostro pianeta saranno terribili.
Se non si può negare che la risposta a questa crisi deve essere globale e deve coinvolgere l’intera comunità internazionale, ciò non significa che si possa restare in un angolo ad aspettare che la soluzione piombi dal cielo. La mobilitazione studentesca e sociale di queste settimane è la dimostrazione dell’urgenza di un cambiamento radicale nelle politiche economiche, ambientali, energetiche e tecnologiche, anche nel nostro “piccolo” ma non
trascurabile Ticino.
Per le ragioni di cui sopra, i seguenti firmatari richiedono al Gran Consiglio della Repubblica e Cantone Ticino di agire al più presto per:

  1. Rendere gratuito l’utilizzo dei trasporti pubblici per i giovani in formazione.
  2. Ridurre la produzione di emissioni inquinanti da parte delle imprese ticinesi o operanti in Ticino, attraverso una regolamentazione ambientale più stringente e un intervento sulla fiscalità.
  3. Ridurre l’impatto ambientale degli enti pubblici, attraverso una modernizzazione delle strutture e una minore produzione di rifiuti.
  4. Trasferire il traffico merci su rotaia, in modo da diminuire il trasporto su gomma sull’asse Nord-Sud attraverso il Ticino.

Scaricate e raccogliete le firme